L’anno del Bicentenario di Giuseppe Verdi

Sono passati 200 anni dalla nascita del più famoso compositore italiano Giuseppe Verdi, e nonostante i due secoli trascorsi oggi la sua fama e la gente che lo segue con passione è in continuo aumento.

Ogni anno prendono vita numerosi eventi che celebrano a livello nazionale ed internazionale il Maestro e la sua Arte. Primo su tutti è il Festival Verdi, l’appuntamento annuale del Maestro con la sua Terra d’origine: le Terre Verdiane. Conclusosi da poco e con grande successo il festival quest’anno ha ampliato il programma in occasione del bicentenario verdiano, terminando con lo spettacolo “Messa da Requiem”, andato in scena al Teatro Regio di Parma.

Giuseppina_Strepponi_giuseppeverdi.it

Giuseppe Verdi
Fonte: giuseppeverdi.it

Il legame tra Giuseppe Verdi e la Terra d’origine è stato sempre forte e profondo, anche se al tempo il mondo teatrale di Parma era diverso da quello attuale, soprattutto agli inizi della carriera del Maestro quando questa doveva essere ancora costruita. L’opera Luisa Miller fu ad esempio considerata tanto noiosa che il critico della Gazzetta non la recensì mai perché si addormentò ascoltandola (dal libro Le prime di Verdi a Parma, che ripercorre la storia delle opere di Giuseppe Verdi alla loro prima apparizione al Teatro Regio). Col tempo le cose cambiarono e nel 1972, in occasione della rappresentazione dell’Aida al Teatro Regio di Parma, Verdi ricevette dall’allora sindaco Cavagnari la cittadinanza onoraria con medaglia d’oro. Sempre il Teatro Regio di Parma lo celebrerà alla morte nel 1901 con le sinfonie delle sue opere. L’addio di Verdi al mondo del teatro avviene qualche anno prima della morte (1893) all’età di 86 anni con l’unica opera comica mai composta: il Falstaff.

testamento_clubdei27.com

Testamento di Giuseppe Verdi
Fonte: clubdei27.com

Oggi la fama e l’amore per Giuseppe Verdi continuano e rivivono attraverso le tante rappresentazioni teatrali che ricorrono annualmente nei principali teatri italiani e di tutto il mondo. Ma la sua grandezza non si ferma e limita al teatro e quest’anno in occasione del Bicentenario Verdiano la città di Parma lo omaggia ulteriormente con Giuseppe Verdi nel cinema, evento che si terrà nella magnifica cornice della Casa della Musica.

 

4

Casa della Musica
Gruppo statuario “Ercole e Anteo”
Copyright: InfinitoDesign

Leggi l’articolo completo (e molto altro) sul blog di Scorci di Parma!



Lascia un Commento

*